Questa ricetta è stata elaborata dallo Chef SERGIO VINEIS, de IL PATIO RISTORANTE di Grado in collaborazione con ERSA Friuli Venezia Giulia, Vinibuoni d’Italia e Consorzio Prosciutto di San Daniele.

Ingredienti:
4 fette di prosciutto S.Daniele
30g Peperoni rossi
1cipolla rossa di tropea piccola
1 carciofo alla brace e sott’olio
12 finferli (o porcini Piccoli) sott’olio
16 cubetti di pane a lievito naturale
Uno spicchio di aglio
Olio evo

50g Aceto di vino rosso
50g Zucchero
30 g Parmigiano Reggiano stagionato
30g panna fresca
30g latte
0,5g xantana
20g composta di limoni di Sorrento
100g olive nere in salamoia

In un pentolino portare ad ebollizione 500g di acqua con lo zucchero e l’aceto la cipolla di Tropea e quando inizia a bollire aggiungere il peperone tagliato a strisce di un cm di larghezza . Fate bollire per due minuti dolcemente quindi togliete dal fuoco e lasciate raffreddare le verdure nel loro liquido di cottura .
Portate a bollore la panna e il latte e frullate con il parmigiano e la xantana , riportateli sul fuoco e al primo bollore passateli al setaccio e teneteli a temperatura ambiente .
Disidratare le olive nere in salamoia in forno e frullarle per ottenere una polvere
In un padellino scaldate poco olio evo con un spicchio di aglio in camicia e rosolate leggermente i cubetti di pane .
Tagliate ( una volta fredde ) la cipolla in otto spicchi , e il peperone in dodici piccoli rombi , il carciofo in otto pezzi e dimensionate i funghi più o meno della stessa grandezza .
In un piatto ( possibilmente di vetro ) disponete prima la crema di parmigiano ( aiutandovi con due cucchiaini ) e la composta di limoni e le verdure in un perfetto ordine disordinato , poca polvere di olive qua e là quindi, disporre una bella fetta di prosciutto San Daniele leggermente accartocciata sopra le verdure .