Verrà presentata il 24 Novembre a Buttrio la guida Vinibuoni d’Italia del Touring Club Italiano con l’assegnazione dei diplomi ai vini di elezione.

Nella sede della prestigiosa Villa di Toppo Florio Mario Busso, curatore nazionale della guida, sabato 24 Novembre alle ore 18,30 incontrerà i produttori del Friuli Venezia Giulia che si sono maggiormente distinti ottenendo gli ambiti riconoscimenti della Corona, della Golden Star e della Corona attribuita dal pubblico. Proprio a Buttrio, nella stessa sede in cui avverrà la premiazione, si sono realizzate a fine luglio le Finali della guida ed è nella stessa sede che giornalisti, sommelier e winelovers si sono cimentati nell’affiancare le commissioni ufficiali della guida nell’evento “Oggi le corone le decido io”, evidenziando con il loro voto il livello di gradimento verso i vini finalisti votandoli per l’ambito premio della Corona.

Con la presentazione regionale, anche quest’anno Vinibuoni d’Italia ha voluto rafforzare il legame con questa regione che sta facendo passi importanti verso la qualità e verso la definizione di un’identità significativa proponendo vini che affondano le loro radici nella storia.

La presentazione della guida a Buttrio sarà anche l’occasione per consegnare i diplomi alle aziende che hanno raggiunto la Corona, la Golden Star e la Corona che il pubblico, come accennato sopra, ha attribuito durante le finali di Vinibuoni d’Italia con l’evento “Oggi le corone le decido io”.

Gli eventi di presentazione regionale costituiscono un punto di orgoglio della guida Vinibuoni d’Italia non solo per la promozione dei vini da vitigni autoctoni della Penisola e dei produttori che si sono distinti nel produrre vini di eccellenza, ma anche per conoscere più da vicino la realtà territoriale e raccogliere giudizi, riflessioni e consigli che i produttori propongono per meglio essere rappresentati dalla guida.

A conclusione dell’evento verranno messi in degustazione i vini premiati della regione abbinati a proposte gastronomiche tra cui chicche tipiche dell’arte norcina italiana proposte dal Salumificio Levoni.

Il programma della giornata si arricchisce con la finale del progetto Friulano in Spot, uno spot per il Friuli. Quaranta videoamatori da tutta Italia in gara a Buttrio per il miglior cortometraggio che dovrà rappresentare le bellezze enogastronomiche, turistiche e naturalistiche della Regione.

L’Associazione Pro Loco Buri, con il sostegno del Comune e con il patrocinio dell’Ersa, ha organizzato per il terzo anno l’evento “Friulano in Spot”, smart-video-contest che vede la selezione dei cortometraggi. “Per questa edizione – afferma il sindaco Giorgio Sincerotto – abbiamo deciso di aprirci non solo ai videomaker professionisti ma anche a quelli amatoriali. E la riposta è stata incredibile. Sono stati ben quaranta i partecipanti. A trarne vantaggio sarà tutta la promozione della regione”. Le riprese sono state effettuate esclusivamente in Friuli Venezia Giulia, sono inedite e hanno una durata massima di un minuto.