Giovedì 24 novembre si svolgerà la quarta edizione del Collio Day, un evento organizzato dal Consorzio con la collaborazione dell’Associazione Sommelier del Friuli Venezia Giulia, che vuole promuovere il territorio con le sue peculiarità. Quest’anno sono ben 54 le aziende coinvolte, che porteranno i propri vini in contemporanea in 14 città italiane: Bari, Bologna, Catania, Firenze, Gariga di Podenzano (Piacenza), Milano, Napoli, Perugia, Rapallo (Genova), Roma, San Giovanni Lupatoto (Verona), Torino, Trieste e Villorba (Treviso). Le sedi AIS di ogni città, site nei più prestigiosi alberghi, ospiteranno alle 20 una degustazione di 9 vini del Collio per una panoramica completa di tutte le varietà vinicole coltivate: dagli autoctoni Friulano (Tocai), Malvasia e Ribolla Gialla, al Pinot Grigio, coltivato nel Goriziano da più di 170 anni, per finire con il Collio Bianco, uvaggio simbolo della tradizione. «Un’importante occasione di incontro per celebrare il prestigio del nostro territorio, da sempre ricco di fascino ed eleganza – ha dichiarato il Presidente Robert Princic –. I produttori e collaboratori del Consorzio presenteranno un’accurata selezione di varietà autoctone ed internazionali di diverse annate, alcune anche del 2001, 2008 e 2009, con l’intento di diffondere tra il pubblico di appassionati la conoscenza dei vini doc Collio, dando l’opportunità di scoprire e assaggiare tutto ciò che la zona offre». Un incontro di eccellenze, impreziosito dai prodotti del Consorzio Montasio Dop, che permetterà ai partecipanti di degustare il vino abbinandolo con formaggi freschi e stagionati, e al tipico prosciutto crudo (Fratelli Di Giorgio, San Daniele Dop). La manifestazione vedrà inoltre la partecipazione di Promo Turismo Fvg, che vuole sottolineare la crescente e concreta vocazione turistica del Friuli Venezia Giulia, che si sviluppa contemporaneamente alla produzione dei grandi vini bianchi del Collio.