Una collaborazione fatta di tanti progetti
La collaborazione tra l’Agenzia regionale per lo sviluppo rurale – ERSA – del Friuli Venezia Giulia e Vinibuoni d’Italia è andata crescendo e si è sviluppata negli anni fino ad annoverare, oggi,
numerose declinazioni.
La prima e più consolidata forma d’intesa tra ERSA e Vinibuoni d’Italia si è tradotta, per il settimo
anno consecutivo, nella promozione delle eccellenze regionali in una sezione dedicata all’interno
della guida. Il focus dell’edizione 2017 consente al lettore di approfondire la conoscenza dei vini autoctoni regionali, del territorio e del patrimonio agroalimentare attraverso un viaggio, tutto da scoprire, che ripercorre le zone Doc e Docg regionali.
Altre importanti collaborazioni si sono concretizzate in occasione dell’84a Fiera Regionale dei vini
di Buttrio, evento di grande richiamo in regione, e con l’organizzazione in Friuli Venezia Giulia delle Finali Vinibuoni d’Italia nel mese di luglio.
A conferma dell’attenzione che l’amministrazione regionale pone nei confronti dei vini autoctoni
regionali, dal 18 al 20 novembre prossimi nella splendida cornice della città di Cividale del Friuli
(UD) oltre 30 esperti provenienti da tutto il mondo saranno guidati nella scoperta dei vitigni rossi
autoctoni del Friuli Venezia Giulia.
La promozione del comparto vitivinicolo regionale a cura di ERSA ha previsto numerose altre
attività a carattere nazionale e internazionale. Oltre all’ormai consolidata partecipazione ad alcune
delle più importanti fiere del vino – quali ProWein a Düsseldorf e Vinitaly a Verona – nel 2016
l’Agenzia ha dato continuità all’iniziativa “Friulano on tour” per far incontrare il meglio della
produzione enologica regionale con gli operatori del settore dei più importanti mercati europei,
mentre nel mese di maggio ha coordinato un’importante attività promozionale nelle città di New
York e Chicago all’interno degli store Eataly, punto di riferimento per i prodotti italiani di qualità.