Raccontare con il cinema le eccellenze del mondo vinicolo del Friuli Venezia Giulia, le storie famigliari, la terra e i vitigni

La 83a Fiera Regionale dei Vini a Buttrio (6-7 e 13-14 giugno) si preannuncia un’edizione ricca di novità. Crescere ed innovare una formula di promozione del territorio pur nel rispetto della tradizione, questo l’obiettivo che si sono posti gli organizzatori della storica Fiera Regionale dei Vini di Buttrio, Pro Loco Buri e Comune di Buttrio. E coerentemente con questo mandato, viene dato l’avvio alla prima edizione di FRIULANO IN CORTO, un concorso aperto a videomaker residenti in Italia, Austria, Slovenia e Croazia, che dovranno produrre sul tema “Wine and roots” un video originale, di durata compresa tra i 6 e gli 8 minuti, con riprese effettuate sul territorio della Regione Friuli Venezia Giulia. Il concorso è realizzato con il sostegno del Comune di Buttrio e di ERSA e con il patrocinio di Turismo FVG.
Giocando sul tema del cortometraggio, Friulano in Corto si propone come una vera maratona a tappe serrate. I videomaker interessati dovranno proporre la propria candidatura entro il 5 maggio mandando la scheda di adesione all’indirizzo friulanoincorto@buri.it
Tra tutte le candidature verranno selezionate solo 10 videomaker (singoli o gruppi) che a partire dal 10 maggio fino al 5 giugno dovranno produrre i propri elaborati. Tutti i dettagli e il regolamento sono disponibili sul sito www.buri.it
Il 14 giugno 2015, nell’ambito della 83a Fiera Regionale dei Vini-Buttrio, presso la Villa di Toppo Florio ci sarà la proiezione dei video pervenuti. I lavori saranno valutati da una giuria di esperti presieduta dal celebre direttore della fotografia di origini carniche Dante Spinotti, da anni al fianco dei più grandi registi americani. Insieme a lui Paolo Vidali direttore del Fondo Audiovisivo FVG, Federico Poilucci presidente di Film Commission FVG, Ana Lampret dello Slovenski Filmski Center, Arianna Floreanini Assessore alla Cultura del Comune di Buttrio e Paola Coccolo Direttore servizio promozione di ERSA Agenzia Regionale per lo sviluppo Rurale della Regione Friuli Venezia Giulia.
In palio un premio di di € 3.000,00 (tremila/00) per il vincitore e un rimborso spese di €500,00 ai dieci selezionati.
L’83a edizione della Fiera Regionale dei Vini vedrà anche incontri dibattito aperti al pubblico con la presenza di filosofi, storici intellettuali, artisti e musicisti che disquisiranno sul mondo del vino. Avremo la presenza il 7 giugno di La Scimmia Nuda Quartet, il 13 giugno di Massimo Donà trio con Davide Riondino e il 14 giugno i Playa Desnuda.
Il vino e le sue degustazioni restano comunque il tema attorno a cui ruota l’intera manifestazione. Buttrio con la sua 83a edizione della Fiera dei Vini, diventa capitale della produzione nazionale di vini da vitigno autoctono, come è stato annunciato lo scorso Vinitaly dal direttore dell’ERSA Paolo Stefanelli insieme al sindaco di Buttrio Giorgio Sincerotto e Mario Busso, curatore nazionale della guida Vinibuoni d’Italia del Touring. Con quest’ultima infatti è nato un connubio che si è consolidato con la gestione nell’ambito della kermesse friulana di laboratori del gusto e con la selezione degli autoctoni friulani che entrano poi a far parte della guida Vinibuoni d’Italia. Da tre anni Buttrio e Villa Di Toppo Florio sono anche sede delle selezioni a livello nazionale per l’assegnazione delle Corone e delle Golden Star ai migliori autoctoni, decretate dalle Commissioni della guida e dalle commissioni esterne di giornalisti, sommelier, consumatori.

bando friulano in corto

Competition FRIULANO IN CORTO 2015 English