immersi in una sinfonia di profumi e colori, si può assaporare, ospitati in sereno relax, tutto il buono di questa terra.

Il profilo dei cipressi, i filari arrampicati sui declivi assolati, i borghi dalle tante torri e il sapore fruttato dell’olio: questo è il Chianti Classico. Qui, avvolti dai colori della macchia mediterranea, in uno dei punti più alti della Docg, sorgono i vigneti storici e di nuovo impianto, a conduzione biologica, della tenuta di . Dopo aver percorso una decina di chilometri in mezzo ad un bosco di faggi, rovere e conifere salendo dal fondovalle del fiume Greve si raggiunge il borgo di Lamole. Poste su una terrazza naturale che domina la vallata, le viti si dispongono in pieno sole seguendo le linee di pendenza e i terrazzamenti. Qui, sorge la cantina. Entrare è un’esperienza unica; nel buio e nel silenzio dei sotterranei riposano le grandi botti destinate all’affinamento del Sangiovese. Le bottiglie di antiche vendemmie testimoniano la capacità d’invecchiamento dei vini nati in questo borgo di eccellenza. Seduti davanti al grande caminetto del Salotto di Lamole, immersi in una sinfonia di profumi e colori, si può assaporare, ospitati in sereno relax, tutto il buono di questa terra.

LAMOLE di LAMOLE
Via di Lamole –  50022 Greve in Chianti (FI)
Uffici: 055 9331256
Ospitalità: 055 9332941
www.lamoledilamole.com