17° Premio Internazionale del Vino

E ntusiasmo, successo, grande soddisfazione e una scenografia d’effetto hanno caratterizzato anche quest’anno l’Oscar del Vino, l’evento più elegante del mondo del vino che si è svolto a Roma, sabato 6 giugno.

Una festa all’insegna del gusto e del glamour, che sin dalla prima edizione hanno reso unica questa kermesse, ma anche festa di effetti, allestimenti, personalità e contenuti importanti per la valorizzazione del vino, della grappa e dell’olio extravergine di qualità.

Nel teatro del prestigioso Salone dei Cavalieri, un palcoscenico di luci, fiori e colori ha fatto da cornice alla “Notte delle stelle”, dove il meglio del made in Italy si è mostrato al pubblico composto da istituzioni, rappresentanza diplomatiche e da tanti artisti come Al Bano, Renato Zero, Maria Scicolone e Mara Venier.

Format completamente rinnovato, non solo per la presenza dei riflettori e delle telecamere di Rai2, ma anche per l’intervento sul palco, insieme all’affascinante e bellissima conduttrice televisiva Andrea Delogu, che ha guidato la serata, dello chef  Cesare Marretti e di Fede e Tinto, conduttori radiofonici di Decanter, in una giuria semiseria che ha interagito con i candidati, aperto le buste degli Oscar e annunciato i vincitori alla platea, oltre ad allietare i presenti con battute, aforismi e gag. Non è ovviamente mancata la presenza di Franco Maria Ricci, ideatore dell’Oscar del Vino, che organizza ormai da diciassette anni. Il suggestivo racconto della favola del vino, di e con Elisabetta Salvatori, ha rappresentato un emozionante momento di chiusura.

Terminata la consegna degli Oscar, come sempre risultato dei voti dei lettori di BIBENDA, della Guida ai Vini, alle Grappe e ai Ristoranti d’Italia, di BIBENDAZ e dei navigatori di www.bibenda.it, si è aperta la grande degustazione di tutti i vini in nomination nelle diverse categorie, della grappa e degli oli extravergine. Il tutto arricchito da una selezione di tante eccellenze alimentari italiane e internazionali, vere ghiottonerie quali il Culatello di Parma, il Prosciutto Iberico Julián Martín, il Prosciutto alle Erbe Saint Marcel, il Praga affumicato, il Canestrasto di Pienza, la Ricotta romana, confetture e marmellate di Fruttanuda, gelati artigianali e il caffè Hausbrandt.

La premiazione degli Oscar del Vino 2015 verrà trasmessa su Rai2 il 1° luglio prossimo, in seconda serata

MIGLIORE ENOLOGO
Donato Lanati