il premio sarà assegnato al Merano WineFestival, un evento sempre più“green”.

La vocazione green del Merano WineFestival nasce oltre 10 anni fa, quando Helmuth Köcher coglie questo trend e dedica una intera sezione ai vini biologici, biodinamici e naturali prodotti in Italia: bio&dynamica.

Oggi bio&dynamica è uno dei fulcri principali del festival, un forum per parlare di produzione vitivinicola e cambiamento climatico un’intera giornata dedicata alla degustazione e alla scoperta dei migliori vini biologici, biodinamici. Per questo il Merano WineFestival è un evento sempre più“green”.

Siamo sostenibili da sempre!” spiega Helmuth Köcher ”Il mio team di collaboratori è molto sensibile al tema, perciò lavora e pensa, soprattutto, in modo sostenibile: evitare di stampare documenti inutili, produrre il materiale cartaceo su carta FSC, cercare fornitori che stampano Climate Partner, gestire i rifiuti – per un evento che conta oltre 10.000 presenze non è poco! -, allestimenti con materiali riciclati… fino a venire in ufficio in bicicletta o con i mezzi… rimproverandosi a vicenda quando arrivano in automobile!”.
Una filosofia che Vinibuoni d’Italia ha condiviso fin dal suo nascere e che ha trasmesso ai lettori della guida evidenziando con apposite icone l’impegno biologico ,biodinamico ed ecofrindly delle aziende.
Ma Vinibuoni d’Italia è andata oltre – spiega Mario Busso curatore nazionale della guida – e, con la collaborazione di Verallia vetri, da alcuni anni premia le aziende vitivinicole impegnate nella sostenibilità con pratiche virtuose ispirate al risparmio e all’efficienza energetici, alla gestione dei rifiuti, all’utilizzo di bottiglie leggere e di materiali eco”.
Tutte le aziende che hanno evidenziato in guida il loro impegno sui valori della sostenibilità, riceveranno da parte della guida il diploma quale riconoscimento di merito. Tra queste, sette le aziende che saliranno sul palco, perchè si sono particolarmente distinte, per ricevere, unitamente al diploma, un fiore in vetro elaborato da Verallia a simbolo di trasparente integrità dei valori che caratterizzano l’impegno aziendale e della fragilità degli eco-sistemi su cui poggiano le leggi dello sviluppo della natura.

RICCI CURBASTRO – Lombardia
CONCILIO – Trentino
COLTERENZIO – Alto Adige
TENUTA DI ANGORIS – Friuli Venezia Giulia
TERRE CORTESI MONCARO – Marche
AGRIVERDE – Abruzzo
TENUTA GORGHI TONDI – Sicilia