In collaborazione con Associazione Professionale Cuochi Italiani

Lunedì 21 febbraio prende avvio il “Giro d’Italia 2017 – In corsa tra le eccellenze culinarie”, organizzato dall’Associazione Professionale Cuochi Italiani. La prima tappa è Rimini presso l’Hotel Holiday Inn.

L’Associazione Professionale Cuochi Italiani  (APCI) promuove la formazione di una squadra delle aziende leader per il proprio comparto merceologico, che abbiano un canale Ho.Re.Ca., per organizzare 8 tappe di un Tour itinerante in otto diverse regioni.

L’obiettivo è quello di offrire un momento formativo dedicato agli chef che:

  • sarà un’occasione concreta per relazionarsi con l’offerta del mercato Ho.Re.Ca.
  • renderà il prodotto protagonista come reale alleato del lavoro quotidiano in Ristorazione
  • metterà chef e ristoratori in contatto diretto con l’azienda tramite il distributore  
  • Ottimizzerà le risorse grazie ad un network condiviso tra le aziende partner

Con l’APCI, Vinibuoni d’Italia ha stretto un rapporto di collaborazione che permetterà ai 5000 chef dell’associazione di conoscere i vini selezionati nella guida, ma anche di creare con gli stessi incontri B2B.

A Rimini abbinati al menu predisposto saranno di scena cinque vini di aziende vitivinicole dell’Emilia Romagna selezionate e premiate dalla guida Vinibuoni d’Italia.

Il “Sangiovese Primo Segno” 2013 di Villa Venti, presentato da Mauro Giardini, verrà abbinato sul piatto “Giochi di consistenze”; il Pignoletto Ancestrale di Franco Bellei&C. Tenuta Forcirola su “Carnaroli a tutto tondo”; Leclisse 2015- Lambrusco di Sorbara della Cantina Paltrinieri presentato da Gianluca Diozzi sarà servito sul Nido Mediterraneo, mentre sulla “Padellata di  mare” il “Fiaba 2015” sarà presentato da Maria Galassi; dulcis in fundo, il “Vendemmia tardiva Albana Tregenda 2015” di Villa Papiano introdotto da Mauro Giardini sul “Dolce enigma”.