di Liliana Savioli

Saluzzo. Una piccolina e signorile e elegante cittadina in provincia di Cuneo. Sotto, ma proprio sotto il Monviso. Aria pulita, gente per bene, storia antica, nessun semaforo, grande e pulitissima zona pedonale… una zona dove molti giocano a golf, dove viene prodotta  tanta frutta, la gallina bianca di Saluzzo, il Prosciutto Crudo di Cuneo DOP e vini autoctoni quali il Pelaverga e il Quagliano e formaggi come Castelmagno Dop, il Toumin dal Mel, il Nostrale, la Toma d’Elva e dolci alle nocciole e anche diverse birre artigianali.

Insomma di tutto un po’ con un occhio particolare alla ricerca della territorialità e del prodotto d’eccellenza. Ecco cosa ho trovato, non senza rimanerne stupefatta, in questa cittadina di neanche 17 mila abitanti e nel terriotorio che la circonda.

Ho accolto l’invito degli organizzatori della mostra mercato Wine Around ed eccomi nelle antiche scuderie dell’ex Caserma Mario musso, ora sede della Fondazione Amleto Bertoni. Alte volte a vela in mattoni, spazi aperti, allestimento minimal ma con tocchi di modernità scicchettosa . La seconda edizione dell’evento non poteva trovare location migliore. Tante delizie da degustare a partire dai vini. Più di 500 etichette, con aziende provenienti da tutta Italia e il grande banco, preso d’assalto dai convenuti, di Enoteca Italia, una proposta della Guida Vinibuoni d’Italia . Ma anche Prosciutto Crudo di Cuneo DOP, con i suoi taglieri e primi a base di salumi della Salumeria Gran Dock, la Corporazione dei Mastri Oleari che in sinergia con l’Istituto Culinario Ifse ha proposto il suo fritto gourmet con olio extravergine d’oliva, e da altre prelibatezze come lo stinco alla birra Baladin, la focaccia Fa Croc e le tapas di pizza gourmet di Gusto Divino, i formaggi del caseificio Valvaraita. E birre artigianali nazionali.

Molto apprezzati anche i laboratori di degustazione che, novità per questa città, sono stati seguiti con curiosità e interesse.  Tanta gente ma, ed è questo che mi ha stupito, tanti, ma veramente tanti giovani, quasi tutti in gruppo. Allegri preparati. Sapevano esattamente cosa degustare.

Una manifestazione giovane ma con un sicuro avvenire.