La Puglia è conosciuta e molto apprezzata soprattutto per la produzione di vini rossi; è una delle regioni italiane con la più alta produzione di uva, dove da alcuni anni si è sviluppata una cultura enologica di eccellenza, proprio grazie alla qualità delle uve autoctone prodotte.
La Valle d’Itria è una porzione di territorio della Puglia centrale, coincide con la parte meridionale dell’altopiano delle Murge e si compone di tratti di bosco e di macchia mediterranea, alternati a numerosi antichi vigneti da cui si ricavano vini bianchi e spumanti di ottima qualità. Cantine Paolo Leo ha affrontato una sfida, quella di competere con i grandi produttori di vino delle zone carsiche del Nord Italia; è una scommessa ma è soprattutto la voglia di raggiungere nuovi traguardi, di sfatare il luogo comune per cui la Puglia è solo vini rossi.
Nasce così Alture, il cui pittogramma ricorda la dolina, dai 350 ai 380 metri d’altezza, un grande atto d’amore verso il territorio della Valle d’Itria, emblema di un sentimento di appartenenza fortemente condiviso.
Il Bianco d’Alessano è uno dei vitigni a bacca bianca coltivati da cui si ottiene un vino giallo paglierino, con riflessi lucidi lievemente verdolini; dal profumo pronunciato di frutta esotica, al palato ha una grande personalità e un’ottima persistenza.

Cantine Paolo Leo
Via Tuturano, 21
San Donaci (BR)
Tel. 0831 635073
www.paololeo.it