Da generazioni la famiglia Morando crede e investe nella viticoltura piemontese e da anni si dedica con passione alla valorizzazione dell’autoctono Ruchè. Grazie a questo impegno costante, oggi Montalbera si pone di diritto tra le grandi realtà vinicole del Piemonte. Rigore e progettualità. Interpretazione e terroir. Queste sono le basi della filosofia produttiva Montalbera. Un pensiero che mette al centro di tutto il vino frutto, esaltando le grandi peculiarità dei vigneti, interpretandone le caratteristiche e declinandole in modi diversi, dall’acciaio al legno, dalla soavra-maturazione all’appassimento, così da valorizzare al meglio la sfaccettata personalità di ciascun vitigno. Le vigne ricoprono sei intere colline mentre nel fondovalle trova spazio la coltivazione della tipica nocciola piemontese. I vigneti hanno età variabili dai 7 ai 30 anni, la forma di allevamento è il guyot basso e ogni operazione colturale è eseguita a mano. Circa il 60% del Ruchè Docg dell’intera denominazione è di proprietà dell’azienda. Le altre varietà impiantate sono: Barbera d’Asti, Grignolino d’Asti, Monferrato Nebbiolo e Viognier, da questi vigneti nascono 21 vini firmati Montalbera. Montalbera tra Monferrato, a Castagnole Monferrato con 100 ettari, e Langa, a Castiglione Tinella con 10 ettari.

Montalbera
Via Montalbera, 1
Castagnole Monferrato (AT)
TEL. 0141 292125
www.montalbera.it