Nel 2014 l’ingegnere Giuseppe Chiappetta, col fratello Nicola e i figli Marco e Luca, rileva l’azienda fondata nel 2000 dai friulani Venica&Venica nel meraviglioso borgo medievale di Altomonte, in provincia di Cosenza, e la ristruttura completamente per produrre vini artigianali biologici di qualità, puntando principalmente sui vitigni autoctoni calabresi, Gaglioppo e Magliocco in special modo. Determinante l’incontro con Gianfranco Fino, appassionato vignaiolo salentino, che condivide il progetto, guida l’ammodernamento dei vigneti e segue i processi di vinificazione in cantina.
Altre collaborazioni importanti: ‘Preparatori d’uva’ di Marco Simonit & Sirch e Worldwide Vineyards. L’azienda è composta da circa otto ettari di vigneto, di cui cinque di Magliocco Dolce, e due di uliveto. La produzione a regime sarà di circa 25mila bottiglie, esclusivamente con le uve coltivate nell’azienda. Il vino di punta è il Fervore, Magliocco Dolce in purezza, il vitigno autoctono più importante nella Dop Terre di Cosenza.
È un vino da invecchiamento con solo 12,5% di alcol che viene immesso sul mercato dopo nove mesi di maturazione in barrique di rovere francese e ventiquattro mesi di affinamento in bottiglia. Colore rubino fitto, profumi intensi di frutti di bosco, ciliegia, carruba e liquirizia, sorso fresco e sapido, di ottimo corpo e finale con retrogusto persistente di frutta rossa.

Terre di Balbia
Via Alcide de Gasperi, 128
San Marco
Argentano (CS)
Tel. 0984 35359
www.terredibalbia.it