Vinchio-Vaglio è conosciuta come il Nido della Barbera, ma da qualche anno, anche dietro suggerimento dei soci viticoltori, ha aperto al mondo delle bollicine.
Non potevano mancare, infatti, gli spumanti nella sempre più completa proposta di questa cantina. Continuamente alla ricerca di qualità e innovazione sono giunti sul mercato prodotti come il Castel del Mago e l’Alta Langa, spumanti ottenuti da uve Pinot Nero e Chardonnay. Nell’ottica della ricerca e della vocazione al proprio territorio la cantina ha quindi sviluppato un progetto per produrre un Metodo Classico partendo proprio da una base 100% Barbera. Nasce quindi il Tre Vescovi Rosé Brut Metodo Classico, che non poteva mancare per la cantina ‘regina della Barbera’. Un Metodo Classico appunto da uva Barbera che viene sboccato dopo circa trentasei mesi di permanenza sui lieviti e dopo altri sei di riposo in bottiglia è pronto per essere degustato. Il risultato è un vino dal colore rosato pallido con riflessi gialli che ricordano quello che in francese viene definito ‘pelle di cipolla’ (‘peau d’oignon’), dal profumo complesso, buona eleganza, con sentori di crosta di pane e piacevoli note fruttate mantenendo un’ottima armonia. Al gusto si presenta sapido, vivo, con ottima struttura e persistenza, una piacevole nota vanigliata sul finale, che riconferma le impressioni olfattive.

Vinchio-Vaglio
Regione San Pancrazio, 1
Vinchio (AT)
Tel. 0141 950903
www.vinchio.com