Concluso il primo tour delle presentazioni regionali di Vinibuoni d’Italia

• Con la presentazione di Buttrio, avvenuta il 17 Dicembre la guida Vinibuoni d’Italia del Touring Club Italiano conclude il primo tour nelle regioni italiane per l’assegnazione dei diplomi ai vini di elezione presenti in guida. Prima di Buttrio a ospitare la guida sono state Firenze, Bari, Saluzzo WineAround e Modena. Nella sede della prestigiosa Villa di Toppo Florio Mario Busso, curatore nazionale della guida, anche nell’ultimo appuntamento ha incontrato i produttori che si sono maggiormente distinti ottenendo gli ambiti riconoscimenti della Corona, della Golden Star e delle Corone attribuite dal pubblico. A curare l’organizzazione dell’evento il Comune di Buttrio e la Pro Loco in collaborazione con Ersa.
• Con le varie presentazioni regionali, anche quest’anno Vinibuoni d’Italia ha voluto rafforzare il legame con i veri protagonisti del successo del vino italiano ovvero i produttori, che con il loro impegno hanno toccato traguardi altissimi soprattutto con i vini da vitigni autoctoni. Vinibuoni ha monitorato negli anni questa crescita contribuendo a promuovere il meglio dell’enologia italiana che ha ispirato la sua produzione al patrimonio storico della Penisola.
• Gli eventi di presentazione regionale costituiscono un punto di orgoglio della guida Vinibuoni d’Italia non solo per la promozione dei vini da vitigni autoctoni della Penisola e dei produttori che si sono distinti nel produrre vini di eccellenza, ma anche per conoscere più da vicino la realtà territoriale e raccogliere giudizi, riflessioni e consigli che i produttori propongono per meglio essere rappresentati dalla guida, che si propone quest’anno con una novità assoluta.

• Si tratta della App di Vinibuoni d’Italia presentata al Merano WineFestival in occasione della prima nazionale della guida. Uno strumento pensato e voluto per i produttori che avranno la possibilità di avere sempre con sé sul telefono o sul tablet la guida in ogni occasione. Infatti tutti i dati dell’edizione 2017 sono presenti nella App che è anche in lingua inglese.
• La presentazione della guida a Buttrio, come per le altre sedi, è stata anche l’occasione per consegnare i diplomi alle aziende che hanno raggiunto la Corona, la Golden Star e la Corona che il pubblico ha attribuito con l’evento “Oggi le Corone le decido io”.

• Il programma della giornata a Villa di Toppo Florio si è arricchito di altri quattro importanti momenti: il laboratorio “Rosso Friuli Versus” guidato dai coordinatori regionali della guida, Cristina Burcheri, Liliana Savioli e Paolo Ianna che hanno messo a confronto i grandi rossi della regione con altrettanti protagonisti dell’enologia italiana; la presentazione della guida è stata anche occasione per la premiazione della seconda edizione del concorso internazionale di cortometraggi “Friulano in Corto”; la presentazione del libro “Storia moderna del vino italiano” a cura di Walter Filiputti e il premio del Concorso “Wine&Chair” che per il terzo anno consecutivo vede vincitrice l’azienda Petrucco.

• Di fronte a una platea gremita di pubblico e di produttori, il sindaco di Buttrio Giorgio Sincerotto ha ringraziato la guida Vinibuoni d’Italia per la collaborazione e l’apporto offerto al Comune nella promozione della Fiera dei vini di Buttrio, che è la più antica manifestazione di settore, essendo giunta alla sua 84° edizione.
L’Assessore regionale Cristiano Shaurli, a conclusione dell’evento, ha ribadito l’importanza strategica della guida del Touring, che promuove con i vitigni autoctoni la vera identità e la specificità – unica al mondo – del patrimonio vitivinicolo regionale e nazionale.

• A conclusione dell’evento, come nelle precedenti presentazioni, sono stati messi in degustazione i vini premiati della regione abbinati a proposte gastronomiche tra cui alcune chicche tipiche dell’arte norcina italiana proposte dal Salumificio Levoni.